Concerie Chaouwara, le più grandi di tutta Fes
Citylife

Concerie Chaouwara, le più grandi di tutta Fes

Concerie Chaouwara,Marocco

Concerie Chaouwara, le più grandi di tutta Fes

Fes è un luogo autentico dove si respira il vero Marocco. È una delle quattro città imperiali marocchine insieme a Rabat, Marrakech e Meknes. Queste quattro città sono state la residenza di varie dinastie che le hanno rese dei veri e propri gioiellini.



Fes è una città davvero unica! La sua medina è l’area pedonale più grande al mondo, conta circa 9.000 viuzze che si intrecciano nel cuore della città. La medina è divisa in vari souk (ovvero mercati arabi), tutti particolari e stupendi. Passeggiando per questi mercati, si possono sentire moltissimi profumi, vedere i manufatti degli artigiani locali e assaggiare tutte le specialità della città. Uno dei souk più importanti e famosi è il Souk dei Tintori, dove si trovano le concerie Chaouwara.



Cosa sono le Concerie Chaouwara? Le Concerie Chaouwara sono le concerie più grandi di tutta Fes. Qui, si possono ammirare i processi della lavorazione delle pelli che sono gli stessi sin dai tempi del Medioevo. Per lavorare le pelli, vengono usati solo colori e prodotti naturali, senza l’ausilio di macchinari moderni. Nel primo step le pelli vengono lasciate in ammollo per togliere facilmente i peli. Successivamente, vengono immerse negli escrementi di piccione, ammoniaca naturale che viene utilizzata come ammorbidente naturale e per sbianchire le pelli. Il terzo step, prevede la colorazione a mano con colori naturali. Per il blu viene usato l’indaco, per l’arancione l’henna, per il giallo lo zafferano e per il rosso il papavero. Nel quarto ed ultimo step, viene rimosso il grasso rimasto per rendere le pelli ancora più morbide. L’odore che si sente sulle terrazze delle concerie è molto forte, pungente e fastidioso. Questo è dovuto al fatto che vengono usati gli escrementi di piccione durante le lavorazioni.



Dove ammirare le Concerie Chaouwara? All’interno del Souk dei Tintori, quasi tutti negozi di pellame hanno delle terrazze che affacciano direttamente sulle concerie. L’odore che si sente già all’interno del souk è molto forte, infatti i negozianti, prima di accedere alle terrazze, offrono della menta da mettere sotto il naso. In teoria l’ingresso nei negozi e la visita delle terrazze sono gratuiti con tanto di cartello esposto... Attenzione, non sempre è così (forse mai). Nonostante ci siano questi cartelli, alla fine della visita i negozianti pretendono la mancia. Detto ciò, i luoghi migliori dove ammirare le concerie sono i “retrobottega” dei negozi del souk!

di Rotolando per il mondo

#City