Los Angeles in 4 giorni: cinema, emozioni e magia
Citylife

Los Angeles in 4 giorni: cinema, emozioni e magia

Los Angeles,Stati Uniti

Los Angeles in 4 giorni: cinema, emozioni e magia

Chi ama la settima arte, ama Los Angeles. La città del cinema, dei sogni, della magia che ho visitato nel periodo più magico e, allo stesso tempo, inconsueto dell’anno: Natale. Mentre la mia famiglia e i miei amici scartavano i regali nel cuore di Roma, io e la mia più cara amica siamo atterrati a L.A. Dopo un volo interminabile non ho resistito alla tentazione di varcare le porte dell’aeroporto e assaporare l’aria che nutre i più grandi registi, attori e musicisti del mondo. Ma lasciamo da parte i sentimentalismi e torniamo a Los Angeles, dove tutti sembrano recitare una parte. Un microcosmo in cui la finzione è all’ordine del giorno: dai liceali e i surfisti agli sportivi e i bagnini, i grandi cliché della settima arte diventano realtà a Los Angeles. Tra parchi giochi, studios cinematografici e Walk of Fame, ecco cosa sono riuscito a vedere in quattro giorni a Los Angeles:

Hollywood Walk of Fame Hollywood Walk of Fame: Ho sempre sognato di camminare sulla Hollywood Walk of Fame, la via di Hollywood che custodisce le stelle delle più grandi celebrità dell’entertainment mondiale. Una via come tante che, tra artisti di strada e musica assordante, ha deluso le mie aspettative. Los Angeles è una città contraddittoria che nasconde zone d’ombra degne dei migliori film di Spike Lee. La sicurezza è un optional (girano tipi davvero, davvero strani) e la pulizia un lusso per pochi. La Hollywood Walk of Fame pullula così di persone tutt’altro che rassicuranti. Ma la foto con la stella della vostra star preferita è una tappa obbligata!

Universal Studios Universal Studios: Tra i parchi giochi più grandi del mondo, ce ne è uno davvero imperdibile: gli Universal Studios. Un universo dove ho vissuto le emozioni dei più grandi classici del cinema e della tv mondiali: Jurassic Park, La Mummia, Transformers, The Walking Dead, I Simpson, Fast and Furious, Lo Squalo, Harry Potter sono solo alcune delle meravigliose attrazioni degli Universal Studios. Un parco di cui ricordo con meraviglia i set ricostruiti, gli eroi animati, i negozi di dolciumi e il magico universo di Hogwarts. Un trionfo di colori e follia a cui ho dedicato un’intera giornata per fare tutte le attrazioni.

Warner Bros. Studio Tour Warner Bros. Studio Tour: Come è stato girato il bacio tra Peter Parker e Mary Jane in Spiderman di Sam Raimi? Il Central Perk di Friends esisteva veramente o era un set? Se, come il sottoscritto, vi siete fatti più volte queste domande, dovete dedicare mezza giornata ai Warner Bros. Studio Tour. Tra gli aspetti che mi hanno colpito di più c’è la sezione dedicata alla quadrilogia originale di Batman dove ho scattato una foto con la Batmobile di Batman Forever, l’adrenalinica cavalcata sulla scopa di Hogwarts e il brindisi sul divano di Friends. Tutto questo, e anche molto di più, è possibile solo nei mitici Warner Bros. Studio Tour!

Griffith Observatory Griffith Observatory: Se come me, avete amato alla follia La La Land, visitate il Griffith Observatory dove Mia e Sebastian si innamorano danzando sotto le stelle. Più che un osservatorio, un’attrazione dove vedere Los Angeles dall’alto ed esplorare la nascita dell’universo in un indimenticabile spettacolo immersivo.

Central Park Hollywood Hills: Nella maggior parte dei film americani c’è la scritta di Hollywood che, mi duole ammetterlo, dal vivo non è così magica. Hollywood Hills è talmente mastodontica da risultare visibile in più punti della città. Così, mentre mangiate una ciambella unta e bisunta, vi troverete a dire: “Uh, ma quella è la scritta di Hollywood?”. Per scattare una foto ricordo vi basterà salire le Hollywood Hills e avvicinarvi, fin dove è possibile, all’impalcatura di ferro divenuta il simbolo di molti dei nostri film preferiti.

Venice Beach Venice Beach: Andare a Los Angeles significa vivere la magia della California. A pochi chilometri dal centro c’è Venice Beach dove si può passeggiare sulla sabbia, visitare negozi di surf, assistere a partite di basket e gare di skate… e perché no, allenarsi sulla spiaggia come dei veri californiani!

Beverly Hills Beverly Hills: Dopo Venice Beach prendete un Lyft e in quindici minuti sarete nel cuore di Beverly Hills. Una tappa imperdibile per chi, come me, è cresciuto con il mito dei ragazzi di 90210 e Pretty Woman. In realtà si tratta solo di una strada ricca di negozi alla moda e centri commerciali ma la foto con la scritta Beverly Hills è un must per chiunque passi per Los Angeles.


Questa è Los Angeles per me. Una città particolare, sospesa tra la finzione e la realtà, priva di storia ma ricca di tutto il cinema che amiamo. Un universo folle, bizzarro, solitario da vedere una, o più volte, per cogliere tutto il fascino e la solitudine che lo avvolge. Quattro giorni sono pochi ma se, come il sottoscritto, riuscirete a fare tutte le tappe suggerite nell’articolo, potrete dire di essere stati a Los Angeles. La città degli angeli, delle emozioni, dei silenzi, della settima arte!

#City