Kagami Numa, la magia del lago “Occhio di Drago
Wildlife Attraction

Kagami Numa, la magia del lago “Occhio di Drago"

Kagami Numa,Giappone

Kagami Numa, la magia del lago “Occhio di Drago

Circondato da una fitta foresta di alberi d’acero, il Kagami Numa è uno dei tanti laghi vulcanici situati lungo il sentiero naturalistico del monte Hachimantai, in Giappone. A prima vista appare come un semplice specchio d’acqua, un piccolo stagno che in estate si asciuga e durante l’inverno si gela, ma in primavera si trasforma in una misteriosa e affascinante meraviglia. Quando la neve inizia a sciogliersi, il ghiaccio forma una piccola isoletta centrale circondata da un anello d’acqua che assume le sembianze di un grande e incredibile Occhio di Drago.



Questo bellissimo fenomeno ha la durata di una sola settimana, uno spettacolo brevissimo che va dagli ultimi giorni di maggio ai primi di giugno. Spesso, quando il soffio del vento riesce a far ruotare il cerchio di ghiaccio, il lago dona anche l’emozione di ammirare una pupilla in movimento, da qui l’appellativo di Dragon Eye. Inoltre una leggenda racconta di due draghi innamorati, due amanti separati che scelsero questo lago come luogo di incontro.



Kagami significa “specchio”, ma il lago è soprattutto conosciuto come Kagami Pond, ovvero “specchio d’acqua”, un nome appropriato dovuto al colore cristallino delle sue acque e alla loro proprietà di riflettere la luce del paesaggio circostante. Il lago si trova su un altopiano a 1613 metri di altezza, al confine tra Akita, Iwate e Honsh? ed è considerato una vera attrazione, un evento stagionale che grazie ai social è diventato un appuntamento imperdibile per moltissimi turisti provenienti da tutto il mondo.



#Lake