La notte dei coralli, il fenomeno riproduttivo della Grande Barriera Corallina
Events Wildlife

La notte dei coralli, il fenomeno riproduttivo della Grande Barriera Corallina

Coral Reef,Australia

La notte dei coralli, il fenomeno riproduttivo della Grande Barriera Corallina

coral-spawing-great-barrier-reef-australia-1

Ogni anno, tra la fine di ottobre e la metà di dicembre, il reef australiano è teatro di uno degli eventi più affascinanti del mondo sottomarino: il processo di riproduzione dei coralli!

2

Veri e propri fuochi d’artificio, un’esplosione di vita in cui le ramificazioni dei coralli rilasciano in mare milioni di spermatozoi e uova in perfetta sincronia. Il fenomeno, che ha una durata di appena qualche giorno, avviene esclusivamente dopo il plenilunio e soltanto quando l’acqua raggiunge la giusta temperatura e la perfetta salinità in grado di accrescere le possibilità di fertilizzazione.

KEDE6991C.tif.tif

La barriera australiana è la più estesa del mondo e copre un’area di oltre 80 mila miglia quadrate e solo un uovo su dieci milioni avrà la possibilità di essere fecondato: trasportato dalle correnti, andrà a fissarsi su una roccia dove si trasformerà in polipo, per poi divedersi e dare origine a una nuova colonia.

coral-spawing-great-barrier-reef-australia-4

Quest’anno, esattamente il 21 novembre alle 19:30, ora locale, è stato raggiunto il massimo livello di spettacolarità. In questo video, girato per il cortometraggio “David Attenborough's Great Barrier Reeff”, è stato documentato il processo di questi minuscoli architetti del mare, costruttori del più incredibile e complicato ecosistema marino.



#Sea