La Cava di Bauxite di Otranto, piccola meraviglia del Salento
Wildlife

La Cava di Bauxite di Otranto, piccola meraviglia del Salento

Cava di Bauxite di Otranto,Puglia

La Cava di Bauxite di Otranto, piccola meraviglia del Salento

La Cava di Bauxite di Otranto è uno dei più incantevoli spettacoli della natura, un piccolo lago dalle intense tonalità verde smeraldo circondato da pareti rocciose caratterizzate da un bel rosso carminio. Ci troviamo nella meravigliosa terra di Puglia, nel cuore del Salento, precisamente a sud di Otranto, in un’area di grande interesse paesaggistico ed ambientale della zona del famoso faro di Punta Palascia e di Monte Sant’Angelo.



Questo lago, dai colori molto intensi e dal grande impatto visivo, è un deposito d’acqua nato in modo del tutto naturale dai residui di bauxite rilasciati nel cratere di una vecchia cava dismessa e abbandonata nel 1976. Le infiltrazioni sotterranee, provenienti da una delle falde acquifere del terreno circostante, hanno dato vita alla formazione di un nuovo e straordinario ecosistema: l’ennesimo prodigio di madre natura, sempre capace di ristabilire il giusto e armonioso equilibrio.



La cava di bauxite, incorniciata da un suggestivo paesaggio desolato e quasi desertico, è un luogo non ancora molto conosciuto e si raggiunge percorrendo una piccola stradina sterrata dalla provinciale, ma è consigliabile impostare il navigatore su questo link.
Inoltre è bene ricordare che il lago non è balneabile, nonostante le sue acque invitanti e seducenti, è severamente vietato bagnarsi. Questa oasi naturale, nascosta lungo la costa salentina, richiede anche la massima prudenza, si tratta sempre di una zona tuttora abbandonata e mai sottoposta a un processo di recupero ambientale.



#Lake