Ciciu del Villar, la riserva dei funghi di pietra
Wildlife

Ciciu del Villar, la riserva dei funghi di pietra

Ciciu del Villar,Italia

Ciciu del Villar, la riserva dei funghi di pietra

Ci troviamo in Piemonte, all’interno della Riserva Naturale dei Ciciu del Villar, un’area naturalistica di grande pregio storico e geologico, situata in località Costa Pragamonti (Val Maira), esattamente nel territorio del Comune di Villar San Costanzo, vicino a Dronero, in provincia di Cuneo. Un vero e proprio “giardino roccioso” nato nel 1989 per proteggere un esercito di sculture in pietra dalla forma di enormi funghi.



Queste incredibili formazioni, i cosiddetti “ciciu ‘d pera” (termine che in piemontese significa “pupazzo di pietra”) sono chiamati anche “piramidi di terra” o “colonne di erosione”. I Funghi di Pietra sono delle sculture morfologiche naturali composte da un cappello di roccia di origine magmatica e da un gambo di terra e pietrisco. Il risultato del lento processo di erosione fluviale, iniziato presumibilmente verso la fine dell’ultima era glaciale. Un fenomeno ancora attivo, e anche se oggi si rivela molto più lento a causa della ridotta portata dei corsi d'acqua, rischia comunque il collasso e l’inevitabile scomparsa dei pinnacoli.



Oggi si contano circa 479 “ciciu” concentrati in un'area di circa 0,25 km², ognuno di dimensioni diverse. I più grandi arrivano a misurare perfino 10 metri di altezza, con un "gambo" che può variare tra 1 e 7 metri, e un "cappello" in grado di raggiunge anche gli 8 metri di diametro. La riserva, dotata di ogni servizio e attrezzata con zone pic-nic che in primavera offrono piacevoli soste, è tuttavia accessibile tutto l’anno. È anche possibile prenotare un’escursione in compagnia di una guida naturalistica che, attraverso sentieri e percorsi tra boschi d’incredibile bellezza, vi permetterà di ammirare da vicino questi maestosi giganti naturali.



#Park