Niihau, l’isola proibita delle Hawaii
Wildlife

Niihau, l’isola proibita delle Hawaii

Niihau,Hawaii

Niihau, l’isola proibita delle Hawaii

Niihau è la più piccola isola abitata delle Hawaii, un vero e proprio angolo di paradiso situato a circa 28 km a sudovest di Kauai, l’isola geologicamente più antica dell’arcipelago. Questo piccolo pezzo di terra è conosciuto come l’lsola proibita in quanto da oltre 150 anni è accessibile soltanto ai suoi 130 abitanti nativi. L’isola è completamente isolata dal resto del mondo, non possiede strade asfaltate, è sprovvista di impianti idraulici e mezzi di trasporto e non ci sono negozi, hotel o ristoranti. La vita è rimasta ferma a più di un secolo fa, senza acqua corrente, elettricità e tantomeno internet.



L’isola di Niihau fu acquistata nel 1864 da Elizabeth Sinclair, una ricca signora scozzese e poi tramandata ai pronipoti Bruce e Keith Robinson che ancora oggi ne salvaguardano l’integrità, vietando l’ingresso a qualsiasi tipo di turismo. Gli isolani, oltre al personale e ai funzionari governativi della Marina militare degli Stati Uniti, sono gli unici che possono vivere nell’isola e a cui è permesso viaggiare e ritornare a Niihau senza nessuna restrizione. I residenti parlano ancora la lingua dei nativi hawaiani, ma conoscono bene anche la lingua inglese, vivono di pesca e caccia, allevano bestiame e sono tenuti a non consumare alcol e tabacco e a recarsi in chiesa ogni domenica.



Questo isolotto vulcanico, nonostante misuri appena 180 chilometri quadrati, è circondato da scogliere e splendide spiagge disseminate di conchiglie, un vero paradiso incontaminato dove trovano rifugio molte specie di animali in via d’estinzione come la Foca Monaca. L’isola è anche una riserva protetta di uccelli marini, l’habitat del Germano delle Hawaii e della Folaga Hawaiana.



Visitare questo luogo proibito non è del tutto impossibile e malgrado sia una proprietà privata dalle rigide regole, i suoi proprietari, in sporadiche occasioni, concedono un visto di entrata a qualche piccolo gruppo di fortunati turisti, purché si eviti accuratamente qualsiasi contatto con la popolazione. Il tour prevede una visita di massimo 12 ore da dedicare a una breve escursione guidata, allo snorkeling e alle immersioni da praticare nei splendidi fondali dell’isola. In alternativa si può sorvolare Niihau a bordo di un elicottero, accontentandosi di ammirarla dall’alto.



#Island